Conferenza EPTA 2015 (Firenze, Italia)

— 17/09/2015
Conferenza EPTA 2015 (Firenze, Italia)

Durante la conferenza si è discusso in materia di “successione”: abbiamo considerato come avvengono i cambiamenti nei movimenti pentecostali. Come cambiano i propri leaders le chiese locali? Come le denominazioni pentecostali trattano i cambiamenti sociali e teologici tra una generazione ed un’altra? Come si sono formati e riformati i movimenti pentecostali nel ventesimo secolo? C’è un modo giusto e uno sbagliato -un modo biblico ed uno non biblico- per gestire queste transizioni?

Sono state esposte nove relazioni. In esse si è dato conto di alcuni casi specifici e di coordinate generali biblico-teologiche. Ne è derivato che uno dei metodi più semplici e migliori per assicurare un buon ricambio è attraverso la creazione di un team.

Si può dire che la conferenza ci ha insegnato quattro cose. Primo: pianificare il cambiamento è essenziale ed opportuno; secondo: anche quando questa pianificazione è stata portata avanti per bene, ci sono difficoltà emotive nel cedere potere e responsabilità ad altri; terzo: un cambiamento causato da fattori storici e culturali non è previsto, ma si può verificare se la tradizione pentecostale è ricca abbastanza da generare nuove risorse e una nuova speranza; quarto: lo Spirito che lavora con un team dotato può portare un cambiamento vibrante e salutare e, in effetti, questo è il modello che Gesù stesso usò quando prese i suoi discepoli e versò lo Spirito Santo su di loro.

Le relazioni sono state presentate da: William Atkinson (London School of Theology), Mathew Clark, Simo Frestadius (entrambi della Regents Theological College, Regno unito), Conie Karsten (Olanda), Jen Kimble (Regents Theological College), Carmine Napolitano e Paolo Mauriello (Facoltà Pentecostale di Scienze Religiose, Aversa), John Newton (Harvest Bible College, Melbourne), Jean-Daniel Pluss (EPCRA),  Ben Pugh (Cliff College, UK), Brendan Roach (Harvest Bible College, Melbourne).

 

Estratto dalla comunicazione del Dr. William K. Kay  (Presidente EPTA) pubblicata sul  PEF NEWS Bulletin (Agosto 2015).

Traduzione a cura della segreteria FCP.

  • Condividi Articolo
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg