Il Credo

La FCP riconosce come unica regola di fede le Scritture bibliche (Antico e Nuovo Testamento); riconosce altresì fondamentale una convergenza di posizioni ecclesiologiche relativa alla natura missionaria della chiesa, al sacerdozio universale dei credenti, alla molteplicità dei doni e dei ministeri, alla chiesa locale intesa come elemento ecclesiologico di base. Nello specifico le chiese associate alla FCP condividono la seguente base dottrinale fermo restando le confessioni di fede proprie di ciascuna:
  • Ispirazione dell’intera Bibbia quale Parola di Dio
  • Unità e trinità di Dio
  • Nascita verginale, vita senza peccato, morte espiatoria, resurrezione trionfale, ascensione e intercessione costante, seconda venuta del nostro Signore Gesù Cristo
  • Giustificazione per fede ed opera rigeneratrice dello Spirito Santo
  • Azione dello Spirito santo nel credente mediante:
    • il battesimo nello Spirito santo
    • la guarigione divina ottenuta per fede
    • la liberazione
    • l’esercizio dei carismi
  • Conferimento dei ministeri quali strumenti di servizio per la guida e l’edificazione della Chiesa
  • Pratica del battesimo in acqua per immersione nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito santo
  • Celebrazione della cena del Signore sotto le due specie del pane e del vino
  • Giudizio finale